No current events.

Servizio Volontario Europeo

Il Servizio Volontario Europeo è un progetto nel quadro del Programma Gioventù della Commissione Europea. È rivolto a tutti i giovani tra i 18 e 25 anni (dal 2007 sarà fino a 30 anni), che vogliono passare un periodo di 6-12 mesi all’estero, lavorando sui diversi progetti: culturali, sociali, ambientali ecc. Non sono richieste delle abilità particolari né la conoscenza della lingua del paese dove si va fare il progetto. Il volontario riceve vitto, alloggio, una piccola indennità, rimborso per le spese di viaggio e assicurazione. Partecipa gratuitamente ai corsi di formazione.

Lista dei progetti è disponibile sul sito:

http://ec.europa.eu/youth/program/sos/index_en.html

Per applicare bisogna rivolgersi all’organizzazione d’invio, per esempio Associazione Xena a Padova.

Maggiori informazioni sullo SVE: http://www.gioventu.it/az2.htm

 

Silvia Parisotto - Leonardo a Barcellona

    La mia esperienza all'estero inizia con l'organizzazione del 59ş meeting della rete Trans Europe Halles a Castelfranco a maggio 2005. Il meeting successivo a quello del Buenaventura si teneva a Cambridge al centro culturale the Junction. Il presidente di questo centro (che é anche il presidente della rete TEH) Paul Bogen invia una mail al Buenaventura per chiedere se qualcuno era interessato a lavorare nei mesi di agosto e settembre a Cambridge per l'organizzazione del 60ş meeting. Ci sono andata io.

Leggi tutto...

 

Gianvittorio - progetto Leonardo da Vinci a Budapest

Sono Gianvittorio. Sono stato a Budapest (Ungheria) da gennaio 2005 ad aprile 2005, progetto Leonardo nell’ambito dell’ecologia, pertinente agli studi che ho condotto. Volevo vivere come i problemi che riguardano l’ambiente (inquinamento, urbanizzazione, ecc.) sono visti in un altro paese, e come vengono risolti (quando possibile).

Leggi tutto...

 

Emma - volontaria SVE al buena

La mia esperienza al circolo culturale Buenaventura come volontaria SVE

Febbraio – Agosto 2005

Prima di essere venuta a fare lo SVE al Buenaventura non ero mai stata in Italia e non conoscevo quasi nessun italiano a parte i maledetti pappagalli siciliani che avevo conosciuto in vacanza all’Isola di Malta dieci anni fa.

Quando ho scoperto che il mio progetto SVE era stato approvato (la prima volta che Xena mi ha aiutato a fare la domanda l’Agenzia Nazionale Italiana hanno detto di no!) ho cominciato a leggere un po’ di libri sull’Italia... sulla politica, la mafia, il cibo, la gente, l’architettura ecc. Mi ricordo che hanno anche mostrato “La meglio gioventù” sulla TV svedese prima di natale e che mi è piaciuto tanto... e che mi sono un po’ innamorata di Luigi Lo Cascio... Poi ho scoperto che tutti gli italiani sono mammoni e che hanno paura delle donne forti e indipendenti... no, hrm, a parte gli scherzi, sono molto simpatici, solo un po’.... immaturi.

Leggi tutto...