persepolis_11Lo scorso giugno, durante un corso organizzato dal Coordinamento del Volontariato della Castellana sulla progettazione partecipata, alcune associazioni di volontariato e circoli culturali della Castellana (compreso il Buenaventura), prendendo spunto dai suggerimenti ricevuti durante il corso stesso, hanno dato avvio a un progetto che mira a coinvolgere i giovani della città e dei dintorni nella realtà del volontariato e della cultura. È nato così il progetto “Giovani Sguardi sul Presente”, che al suo interno si articola in vari percorsi, nel desiderio di offrire alla cittadinanza e sopratutto ai giovani un approccio al “presente” nelle sue diverse manifestazioni.
Ritroviamo quindi un percorso riservato al cinema, uno alla musica, uno, maggiormente “impegnato”, dedicato alle interviste-video box su temi di rilevanza sociale, uno per la narrativa e così via.
Il progetto vuole sia proporsi ai giovani (anche se non certo esclusivamente) sia coinvolgerli quali parte attiva delle varie manifestazioni. Il cinema diventa quindi cineforum e si realizza anche all’interno delle scuole, per portare lì il dibattito sui temi più sentiti di questo percorso e quindi permettere ai giovani di far sentire direttamente la loro voce.
Per cominciare, giovedì 5 novembre il “gruppo interviste” vedrà protagonisti i giovani stessi, che si armeranno di microfoni e videocamere per intervistare i cittadini e soprattutto i loro coetanei davanti alla biblioteca comunale a partire dalle ore 15.00. Un’attività, questa, che potrebbe costituire l’avvio per un’interpretazione del territorio e i cui dati saranno presentati durante la festa del volontariato del 4 dicembre. Vi aspettiamo numerosi davanti alla biblioteca: venite a trovarci e, se volete, a farvi intervistare!
A seguire, venerdì 6 novembre ci sarà la proiezione del primo film, L’onda (D. Gansel, Germania, 2008): alla mattina le classi del Liceo, del Martini e del Galilei che hanno aderito potranno assistere alla proiezione loro riservata al cinema Hesperia, mentre alla sera, dalle 21.00, si terrà la proiezione per tutti presso il centro Don Ernesto Bordignon. Il film tratta il “difficile” tema del sorgere dei totalitarismi anche in contesti generalmente considerati immuni da tali tendenze, come appunto la scuola, i giovani, la modernità apparentemente individualista. Anche qui vi aspettiamo numerosi e vi invitiamo ad animare il dibattito a seguire.
Per i film successivi e le altre attività proposte (incontri musicali, incontri del gruppo narrativa), verrà inviata un'informativa qualche giorno prima degli stessi. Nel frattempo, trovate di seguito maggiori informazioni sul cineforum che proponiamo.



Il Cineforum nel dettaglio

Il percorso cinema interno al progetto consiste nella presentazione di quattro film, ognuno di essi scelto sulla base del tema chiave che rappresenta (l’omologazione, la soggettività e la socialità, l’altro, l’individualismo). Questi film, che verranno proiettati a partire dal 6 novembre 2009 ad una certa distanza temporale l’uno dall’altro per terminare verso la metà di febbraio 2010, si rivolgeranno sia a tutta la comunità, proponendo le proiezioni in orario serale a partire dalle 21.00 (tutte di venerdì) in vari luoghi di Castelfranco, sia ai giovani delle scuole superiori che hanno preso parte al progetto, offrendo loro quattro proiezioni mattutine riservate (presso il cinema Hesperia).
I giovani (varie classi provenienti dal liceo, dall'istituto Martini e dall'istituto Galilei) saranno accompagnati al cinema dai loro insegnanti, alcuni dei quali hanno attivamente preso parte al progetto e sono stati di grande aiuto nella realizzazione di questo percorso incaricandosi di guidare il dibattito all’interno delle loro classi.

Le date e i luoghi delle proiezioni in orario serale le trovate di seguito. Sono stati scelti locali per quanto possibile diversi nei quali tenere le proiezioni, nella volontà di spingere i giovani che volessero parteciparvi a "esplorare" la cittadina nei suoi luoghi anche meno conosciuti, anziché limitarli ad una sola cornice.
Il secondo film che proponiamo è Si può fare (G. Manfredonia, Italia, 2008), per il tema della "soggettività e socialità", con Claudio Bisio nei panni di un sindacalista "troppo avanzato" e quindi retrocesso a direttore di una cooperativa di malati di mente; il suo atteggiamento non convenzionale e il suo strenuo tentativo di coinvolgere tutti in un lavoro di squadra faranno si che le potenzialità di ognuno vengano finalmente espresse, rendendo il lavoro più umano e significativo.
Il terzo film sarà l'innovativo Persepolis (M. Satrapi, Francia-USA, 2007), film di animazione molto più credibile di tante altre pellicole con velleità realistiche, parla della piccola Marjane che cresce a Teheran nel periodo della rivoluzione islamica che, per proteggersi dalla violenza della repressione, volerà in Austria e si confronterà con la realtà europea. Un inno alla volontà di liberarsi da ogni fondamentalismo e da ogni velo imposto dalle autorità religiose.
Il film che concluderà il percorso cinema sarà L'ospite inatteso (T. McCarthy, USA, 2007): il freddo e molto individualista professor Vale entrerà suo malgrado in contatto con una realtà ben lontana dai tranquilli uffici e verdi giardini del suo Connecticut: l'incontro con il giovane siriano Tarek e con la senegalese Zaineb, clandestini a New York, cambierà la sua apatica indifferenza al mondo, mettendolo in prima fila in difesa del giovane ingiustamente incarcerato.

Vi aspettiamo tutti numerosi alle proiezioni serali e ringraziamo di cuore Monica Cassolato per la realizzazione della splendida locandina!

Date e luoghi dei film

L'OMOLOGAZIONE: L’onda (di Dennis Gansel, Germania 2008)
Venerdì 6 novembre 2009
ore 21.00
℅ Centro Don Ernesto Bordignon
Via Bassano 16, Castelfranco Veneto


SOGGETTIVITÀ E SOCIALITÀ: Si può fare (di Giulio Manfredonia, Italia 2008)
Venerdì 27 novembre 2009
ore 21.00
℅ Sala Guidolin,
Biblioteca Comunale di Castelfranco Veneto

L'ALTRO: Persepolis (di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud, Francia-USA 2007)
Venerdì 22 gennaio 2010
ore 21.00
℅ Sala Guidolin
Biblioteca Comunale di Castelfranco Veneto


L'INDIVIDUALISMO: L’ospite inatteso (di Thomas McCarthy, USA 2007)
Venerdì 12 febbraio 2010
ore 21.00
℅ Associazione Porte Aperte
Via Matteotti 14, Castelfranco Veneto