Volontari all'estero - TEH

Emma - volontaria SVE al buena

Racconti ed esperienze

La mia esperienza al circolo culturale Buenaventura come volontaria SVE

Febbraio – Agosto 2005

Prima di essere venuta a fare lo SVE al Buenaventura non ero mai stata in Italia e non conoscevo quasi nessun italiano a parte i maledetti pappagalli siciliani che avevo conosciuto in vacanza all’Isola di Malta dieci anni fa.

Quando ho scoperto che il mio progetto SVE era stato approvato (la prima volta che Xena mi ha aiutato a fare la domanda l’Agenzia Nazionale Italiana hanno detto di no!) ho cominciato a leggere un po’ di libri sull’Italia... sulla politica, la mafia, il cibo, la gente, l’architettura ecc. Mi ricordo che hanno anche mostrato “La meglio gioventù” sulla TV svedese prima di natale e che mi è piaciuto tanto... e che mi sono un po’ innamorata di Luigi Lo Cascio... Poi ho scoperto che tutti gli italiani sono mammoni e che hanno paura delle donne forti e indipendenti... no, hrm, a parte gli scherzi, sono molto simpatici, solo un po’.... immaturi.

Leggi tutto...