FAQ

È necessaria la tessera per entrare al Buena?

Domande frequenti
Sì, la tessera è necessaria per accedere al bar, alla sala internet e per partecipare alle attività. In alcune occasioni vengono organizzate attività aperte  a tutti, quindi anche a chi non possiede la tessera (ad esempio le conferenze e gli incontri pubblici).
 

A chi è rivolto il Buenaventura?

Domande frequenti
A tutti. Il Circolo Culturale Buenaventura, infatti, è aperto a tutti i soci e non soci, oltre che ad altre Associazioni, che vogliono proporre un'attività di qualsiasi tipo (purché coerenti con i  principi espressi  nello Statuto) , per far sì che non ci sia solo un rapporto superficiale dato dal primo approccio (al bar, al concertino, alla conferenza, ...) ma che emergano coloro che hanno voglia di esserci in prima persona,  che sono disposti anche con umiltà a dedicare un po' di impegno al servizio degli altri soci, che sono in grado di scrollarsi di torno il banale ruolo di  consumatori e che invece vogliono, ogni tanto, su qualche piccolo impegno o evento, essere protagonisti.
 

Chi "decide" al Buenaventura e come?

Domande frequenti
Ogni iniziativa del Buenaventura viene gestita sulla base della compartecipazione e condivisione delle scelte, superando la logica decisionale di maggioranza/minoranza: nessuna decisione dei gruppi organizzativi è stata presa attraverso una votazione, ma sempre cercando una opportuna convenienza rispetto agli obiettivi da perseguire. In questo modo viene favorita  la corresponsabilità personale e collettiva, condivisa e partecipata, nonché la cooperazione nelle attività, cercano di contrastare la cultura della dipendenza nella valutazione dei propri bisogni e dei propri obiettivi  (come enunciato nei principi e nelle finalità che regolano l'operare dell'Associazione stessa).
Ricordiamo che il Comitato Direttivo, che si riunisce di norma ogni mercoledì sera dalle 20.00, è aperto a tutti i soci che vogliano partecipare.
 

Chi gestisce e finanzia il Buenaventura?

Domande frequenti
Il Buenaventura è uno spazio gestito esclusivamente da soci volontari, che autofinanziano le attività svolte con quote associative. All'interno del Circolo è funzionante anche un bar per i soci, le cui entrate concorrono al finanziamento del Buenaventura.
Obiettivi comuni come la valorizzazione di ogni persona quale protagonista della propria vita, la realizzazione individuale e sociale di ognuno, la promozione dei processi di corresponsabilizzazione, di compartecipazione e di autogestione nello sviluppo della comunità ci aiutano a creare e a tenere unito un gruppo di giovani e di meno giovani che, pur parlando al suo interno linguaggi diversi, lavora per la realizzazione dei progetti ed esperienze di crescita in cui crede e di cui cerca di far partecipe, o almeno di sensibilizzare, la comunità locale.
 

Principi e finalità principali del progetto ?

Domande frequenti
- promuovere processi di corresponsabilizzazione , di compartecipazione e dia autogestione, delle persone e dei gruppi, nell'ambito dello sviluppo della comunità;
- favorire la realizzazione individuale e sociale delle persone, nel rispetto della propria identità e promuovere la responsabilizzazione e la valorizzazione delle persone quali protagonisti della propria dimensione esistenziale;
- stimolare le risorse umane, culturali ed economiche presenti nella comunità, attraverso l'integrazione ideativa e progettuale;
attraverso:
- l'ispirazione ad una concezione autodeterministica e positiva dell'uomo;
- la ricerca della coerenza dei mezzi rispetto alle finalità da raggiungere;
- la sollecitazione, il rinforzo e l'integrazione dell'autoregolazione individuale e di gruppo con modalità propositive ed orientative, favorendo la corresponsabilità personale e collettiva, condivisa e partecipata;
- il perseguimento di  una libera interiorizzazione dei modelli rispetto alle norme impositive;
- lo sviluppo di modalità decisionali centrate sulla ricerca di una opportuna convenienza rispetto agli obiettivi da perseguire, superando così il principio di delega e delle logiche decisionali basate sulla contrapposizione maggioranza/minoranza.
 

Come e perché nasce Oficina di Buenaventura?

Domande frequenti
Oficina di Buenaventura è un  progetto proposto sul territorio come una iniziativa interamente privata, cioè totalmente autogestita ed autofinanziata; l'Associazione Archè, in collaborazione con l'Associazione Circolo Culturale Buenaventura (che segue la parte organizzativa e gestionale delle varie attività) ha aperto uno spazio libero (600 mq) che è stato chiamato Oficina perché vuole essere un'officina di idee ed iniziative: uno spazio inteso come laboratorio interattivo ed intergenerazionale, aperto ad ospitare progetti ed attività che i fruitori possono anche ideare e realizzare autonomamente.  Oficina è   uno spazio gestito da soci volontari e le somme necessarie alla  realizzazione delle  attività provengono da autofinanziamenti, dalle quote associative e dall'appoggio economico di sostenitori e sponsor .
Gli obiettivi del progetto Oficina di Buenaventura sono:
" Lo scopo principale del Circolo è di promuovere attività culturali, sportive, turistiche e ricreative, nonché servizi, contribuendo in tal modo alla crescita culturale e civile dei propri soci.  A tale fine si prefigge di:
- promuovere attività culturali (corsi, conferenze, convegni, mostre, concerti, proiezioni, pubblicazioni, ecc.), nell'ambito delle arti visive, della musica, del teatro, dell'ambiente, della comunicazione, del lavoro, del tempo libero, delle tematiche sociali;
- riconoscere ed incentivare le risorse culturali locali offrendo spazi ed occasioni dove si possa esprimere la propria creatività e confrontare le proprie esperienze;
- valorizzare la cultura come veicolo d'incontro, d'aggregazione e di socializzazione contribuendo a contrastare e prevenire forme di isolamento e disagio sociale;
- sostenere e diffondere iniziative atte a instaurare un rapporto di collaborazione e dialogo con altre realtà culturali e sociali.
Tutti i campi in cui si manifestano esperienze culturali, ricreative e formative sono potenziali settori di intervento del Circolo." (dall'Art. 2 dello Statuto dell'Associazione Circolo Culturale Buenaventura)
 
Altri articoli...